Talmud - trattato Berakhot 61a

Insegnamento del Gran Maestro

Insegnsmento del #GranMaestro

Nel #Talmud, trattato #Berakhot 61a, si legge:

‎דרש רב נחמן בר רב חסדא מאי דכתיב וייצר ה׳ אלהים את האדם בשני יודין שני יצרים ברא הקדוש ברוך הוא אחד יצר טוב ואחד יצר רע

#RavNaḥman figlio di #RavḤisda spiega in modo omiletico: Qual è il significato di ciò che è scritto: “Allora #YHWH #Elhoim ha formato [וייצר - vayyitzer] l’#Adam” (Genesi 2:7), con una doppia #yod (י)? Questa doppia yod allude al fatto che il Santo, sia benedetto lui, ha creato due inclinazioni, una buona inclinazione e una cattiva inclinazione.

Il verbo “formato” andrebbe scritto vayitzer - ויצר, con una yod (י) sola, ecco perché desta perplessità; ma perché è cosi importante la yod?

Nel #mondo #occulto #cabalistico è risaputo che la yod è il simbolo della #realtà più pura, dell’emanazione più sottile! Tant’è che è la prima lettera che si incontra nel tetragramma יהוה (YHWH) che, a livello #alchimico, rappresenta l’elemento #fuoco

Nel #SeferYetzirah (libro della formazione) si comprende che la yod è la rappresentazione delle #sephiroth #Kether e #Chokmâh. Ciò significa che la lettera è il simbolo dell’emanazione energetica più sottile, che comprende in sé Alpha e Omega. Infatti il suo valore numerico è 10, esattamente come le sephiroth che compongono l’intero #OtzChiim, cioè l’intero #Universo emanato.

Quindi è immediatamente comprensibile la necessità del dibattito intorno ad una parola scritta con una variazione del genere. E cosa centra con #Lilith? Il punto è che la Nostra Signora ha il nome che in ebraico si scrive לילית, con una doppia yod al suo interno! Stranamente nessun altro #nomedipotere ha tale caratteristica. Va altresì aggiunto che il valore numerico di Lilith è 480, semplificato 12 e ridotto 3. Tutti sappiamo i significati esoterici dei numeri 12 e 3. In altre parole, ciò che viene considerata come negatività assoluta, ha in se il principio creativo di ogni cosa della realtà materiale, perché grazie alla tensione della doppia yod (10 sephiroth e 10 #qliphoth), in Lilith la realtà oggettiva ha effetto.

Così si spiega perché essa prende possesso del tronco dell’albero e non del sotto o del sopra di esso (così come fa il #sapreste per il sotto e l’#uccello per il sopra), oltre al motivo del perché i rabbini la considerino la prima moglie di #Adamo, pur poi ostracizzandola per ridurne l’importanza.